Personal tools
You are here: Home Autori (writers and contributors) Ricci-Signorini, Giacinto
Document Actions

Ricci-Signorini, Giacinto


Ricci-Signorini, Giacinto

1861

XIX

M

Signorini nasce a Massa Lombarda, paese in provincia di Ravenna, nel 1861, in una famiglia di proprietari terrieri. La sua formazione avviene nell’ambiente della scuola classica romagnola, sotto il magistero di Carducci – suo docente presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna – il quale ha lasciato una traccia decisiva per il percorso artistico dell’autore. Signorini, dopo la laurea, si dedica all’insegnamento in vari licei romagnoli. Nel 1887 si stabilisce a Cesena, dove abita ed insegna sino alla mattina del 24 giugno 1893, giorno in cui si toglie la vita.

La produzione poetica di Signorini è costituita da quattro raccolte di versi: Rime (1888), Il libro delle Rime (1890), Thanatos (1892), Elegie di Romagna (1893), l’ode Romagna (1891). Più limitata è la produzione prosastica: Il passaggio di Lucrezia Borgia per Cesena (1889), Paesaggi dell’alta Romagna (1889) e Ancora una difesa della poesia (1891) sono tre discorsi nati in occasione della partecipazione alle attività del Circolo Filologico di Cesena.  Nel 1891 pubblica sul «Cittadino» Stati d’anima e alcune Passeggiate romagnole da Cattolica a Coriano, alle quali poi ne aggiunge altre, raccolte in seguito da Luigi Donati nell’edizione postuma delle sue opere sotto il titolo Nuove Gite.



Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: