Strumenti personali
Tu sei qui: Home Biblioteca digitale Autori (writers and contributors) Vecchi, Valdemaro
Azioni sul documento

Vecchi, Valdemaro


Vecchi, Valdemaro

1840

XIX

M

Valdemaro Vecchi nacque il 5 ottobre 1840 a Fidenza, ma trascorse gran parte della sua vita in Puglia, nella città di Trani. Uomo di grande cultura fu anche editore e tipografo.
La sua passione per il giornalismo lo spinse a trasferirsi a Milano dove cominciò a lavorare nella tipografia Guglielmini. Si distinse per le sue capacità e invitato alla direzione di una tipografia, si trasferì ad Alessandria nel 1864. Nel 1868 decise di spostarsi a Barletta.
Nella cittadina pugliese ottenne in comodato gratuito per cinque anni l’antico Convento di San Domenico, dove venne fondata la “Tipografia Municipale V. Vecchi e Soci”.
Valdemaro Vecchi rimase a Barletta per 11 anni. Nel 1871 Vecchi pubblicò Il Circondario di Barletta, primo periodico della città, un settimanale indipendente e di principi liberali moderati.
Nel 1879, in seguito alla perdita del figlio si trasferì a Trani, dove continuò la sua attività editoriale, aprendo nel 1880, la “Tipografia Valdemaro Vecchi e C.”.
La tipografia del Vecchi diede il suo contributo al clima culturale che si era andato creando a Trani.
Conobbe il giovane Benedetto Croce di cui stampò la prima edizione dell'Estetica nel 1902, e collaborò poi in modo stretto con l'editore Giovanni Laterza, per cui la tipografia Vecchi stampò tutte le opere di Benedetto Croce.
L' 8 febbraio 1906, a causa di un attacco di angina pectoris morì nella città di Trani.



Sviluppato con Plone, il sistema open source di gestione dei contenuti

Questo sito è conforme ai seguenti standard: