Personal tools
You are here: Home Titoli Viaggio da Napoli a Otranto (1828) / Giuseppe Francioni Vespoli ; a cura di Antonio Ventura - Cavallino : Capone , 1986 - 90 p., [4] c. di tav. : ill. ; 22 cm.
Document Actions

Viaggio da Napoli a Otranto (1828) / Giuseppe Francioni Vespoli ; a cura di Antonio Ventura - Cavallino : Capone , 1986 - 90 p., [4] c. di tav. : ill. ; 22 cm.

Type Monografia
Author Francioni Vespoli, Giuseppe
Title Viaggio da Napoli a Otranto (1828) / Giuseppe Francioni Vespoli ; a cura di Antonio Ventura - Cavallino : Capone , 1986 - 90 p., [4] c. di tav. : ill. ; 22 cm.
Publisher Capone
Date of publication 1986
Description 90 p., [4] c. di tav. : ill. ; 22 cm.
Collection Itinerari meridionali
ISBN/ISNN
Subjects mare Adriatico Adriatic sea Puglia Itinerari - itineraries Otranto
Place of publication
Language Italiano
Library La Magna Capitana, Biblioteca Provinciale De Santis Giuseppe , Biblioteca Comunale di Mola di Bari Aprile Giannino, Biblioteca Comunale di Calimera Biblioteca Comunale di Modugno Caracciolo Roberto, Biblioteca di Lecce Biblioteca Comunale di Poggiardo
Notes <img width="300" height="87" src=" ./resolveUid/6b570e587a59414648b47bd737a656fb" alt="Logo Caripuglia" class="" /> <p> <p> L' "Itinerario per lo Regno delle Due Sicilie" di Giuseppe Francioni Vespoli ("novella guida per lo straniero che ami discorrere la parte bellissima dell'Italia") venne pubblicato (la prima edizione) a Napoli in 3 volumi corredati da 8 carte corografiche nel 1828. L' "Itinerario" costituisce una modesta e parziale descrizione delle province meridionali che si differenzia completamente dalle ricerche erudite storico-geografiche e dai resoconti di viaggio precedenti. Prende in considerazione solo quelle città attraversate dalle vetture del Servizio di Posta, provenienti da Napoli, lungo i "cammini" di Puglia, Abruzzi, Roma, Calabria e Sicilia: una vera e propria guida ante litteram, il cui scopo principale è quello di fornire una certa quantità di indicazioni indispensabili per chi, provenendo dall'estero, doveva affrontare un viaggio sulle strade del Regno. Per ciascun centro abitato l'autore si limita a tracciare brevi cenni generali su vicende del passato, resti archeologici, monumenti recenti, paesaggi naturali, specialità gastronomiche, attività economiche e commerciali, ecc...Precise e dettagliate sono invece le informazioni riguardanti rete stradale, fiere e mezzi di trasporto. Oggi tali notizie assumono un'importanza rilevante perché consentono di conoscere meglio quelle infrastrutture meridionali solo da poco tempo oggetto di studi. L'autore adotta, nelle sue descrizioni, uno stile impersonale per evitare di esprimere la propria opinione.

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: