Strumenti personali
Tu sei qui: Home Biblioteca digitale Titoli Periferie: viaggio ai margini della città, a cura di Stefania Scateni - Bari : Laterza, 2006 - pp. 128 ; ill. - recensione a cura di Fabiana Fago.
Azioni sul documento

Periferie: viaggio ai margini della città, a cura di Stefania Scateni - Bari : Laterza, 2006 - pp. 128 ; ill. - recensione a cura di Fabiana Fago.


Taccuini di viaggio, testi e immagini che inquadrano le periferie di Milano, Napoli, Bologna, Roma, Torino e Bari; scritti da autori di diversa provenienza e raccolti in un unico e agile volumetto di grande interesse. Descrizioni che divengono vivide immagini di luoghi dimenticati dall’arte e troppo spesso nominati solo in noiose e ripetitive cronache giornalistiche. Un esempio di scrittura di viaggio che non è esagerato definire iper-contemporanea, in cui la dimensione reale, concreta e aspra delle periferie si fonde con il flusso inconscio degli scrittori. Il titolo da solo celebra la periferia: centro nevralgico di luogo, carattere sensibile del non luogo, angolo della mente in cui si concentrano gli scarti della cultura. Il libro rappresenta la continuazione ideale di un percorso che grandi artisti, letterati e filosofi hanno intrapreso nel passato, riuscendo ad incuriosire ed affascinare aerazioni di lettori che attraverso i loro occhi sono riusciti a vedere ciò che non c’è.


Indice:
Introduzione di Stefania Scateni – Milano. Sai dov’è? di Gianni Biondillo, Opere di Annalisa Sonzogni – Napoli. Periferia Totale di Giuseppe Montesano, Opere del Gruppo Underworld – Bologna. In Tarca di Emidio Clementi, Opere di Andrea Chiesi – Roma. Sulle barricate di Tor Tiscale di Beppe Sebaste, Opere di Laura Palmieri – Torino. La nuova periferia è in centro di Silvio Bernelli, Opere di Botto & Bruno – Bari. Dieci anni di Nicola Lagioia, Opere di Alessandro Piva – Gli autori – Referenze iconografiche.



Documento_cartografico



Laterza



2006

XXI


CONTROMANO

ISBN 88 420 8053 5

Itinerari

Italy

Italiano




Adriatico occidentale

Recensioni

Sviluppato con Plone, il sistema open source di gestione dei contenuti

Questo sito è conforme ai seguenti standard: