Personal tools
You are here: Home Titoli Il Regno di Napoli in prospettiva, diviso in dodeci provincie, in cui si descrivono la sua metropoli fidelissima città di Napoli, e le cose più notabili, e curiose, e doni così di natura, come d'arte di essa, e le sue centoquarantotto città e tutte quelle terre, delle quali se ne sono havute le notitie, con le loro vedute diligentemente scolpite in rame, conforme si ritrovano al presente, oltre il Regno intiero e le dodeci provincie distinte in carte geografiche, con le loro origini, antichità, arcivescovati, vescovati, chiese, collegii, monisterii, ospidali, edificii famosi, palazzi, castelli, fortezze, laghi, fiumi, monti, vettovaglie, nobiltà, huomini illustri in lettere, armi e santità, corpi e reliquie de' santi, e tutto ciò che di più raro, e pretioso si ritrova, coll'ultima numeratione de fuochi, e regii pagamenti; con la memoria di tutti i suoi regnanti dalla declinatione dell'imperio romano, e di tutti quei signori, che l'han governato. Con i nomi de' pontefici, e cardinali, che sono nati in esso; catalogo de' sette officii del Regno, e serie de' successori, e di tutti i titolati di esso, col reassunto delle leggi, costituzioni, e prammatiche, sotto le quali si governa. Con l'indice delle provincie, città, terre, famiglie nobili del Regno, e quelle di tutta Italia : Opera postuma divisa in tre parti dell'abate Gio. Battista Pacichelli. 1 / Giovanni Battista Pacichelli. - Napoli : Michele Luigi Mutio, 1703. - 340 p., [75] c. di tav : ill, c. geogr. ; 22 cm.
Document Actions

Il Regno di Napoli in prospettiva, diviso in dodeci provincie, in cui si descrivono la sua metropoli fidelissima città di Napoli, e le cose più notabili, e curiose, e doni così di natura, come d'arte di essa, e le sue centoquarantotto città e tutte quelle terre, delle quali se ne sono havute le notitie, con le loro vedute diligentemente scolpite in rame, conforme si ritrovano al presente, oltre il Regno intiero e le dodeci provincie distinte in carte geografiche, con le loro origini, antichità, arcivescovati, vescovati, chiese, collegii, monisterii, ospidali, edificii famosi, palazzi, castelli, fortezze, laghi, fiumi, monti, vettovaglie, nobiltà, huomini illustri in lettere, armi e santità, corpi e reliquie de' santi, e tutto ciò che di più raro, e pretioso si ritrova, coll'ultima numeratione de fuochi, e regii pagamenti; con la memoria di tutti i suoi regnanti dalla declinatione dell'imperio romano, e di tutti quei signori, che l'han governato. Con i nomi de' pontefici, e cardinali, che sono nati in esso; catalogo de' sette officii del Regno, e serie de' successori, e di tutti i titolati di esso, col reassunto delle leggi, costituzioni, e prammatiche, sotto le quali si governa. Con l'indice delle provincie, città, terre, famiglie nobili del Regno, e quelle di tutta Italia : Opera postuma divisa in tre parti dell'abate Gio. Battista Pacichelli. 1 / Giovanni Battista Pacichelli. - Napoli : Michele Luigi Mutio, 1703. - 340 p., [75] c. di tav : ill, c. geogr. ; 22 cm.


Logo Caripuglia

Questa monumentale opera dell'abate Pacichelli si propone di raccontare la storia politico-militare, religiosa, urbanistica, economica ed artistica di 148 città e degli annessi territori, nelle 12 provincie costituenti quello che fu un tempo il Regno di Napoli. Alla capitale partenopea, dopo un'esposizione generale con i nomi delle personalità più importanti del sud Italia, è dedicato il primo lungo paragrafo, cui seguono le descrizioni di tutti gli altri nuclei urbani del Mezzogiorno, rappresentati in un`incisione. Di ogni singolo comune vengono narrate le origini, la situazione economica, le vicende storiche, la topografia e i monumenti, le opere letterarie, i culti e le reliquie dei Santi venerati. L'opera ancora oggi di estremo interesse per gli studiosi di diverse discipline fu il frutto di ricerche accurate e puntuali, espressione della conoscenza diretta del Regno. Si discosta da molte delle opere itinerarie del Settecento e dalle numerose guide per forestieri, al punto da essere definita già nel XIX secolo "il lavoro più compiuto che venisse pubblicato a quel tempo intorno a quella vasta regione d' Italia". Valore aggiunto e parte integrante dei volumi del Pacichelli sono le nitide incisioni che ritraggono tutti i centri del regno napoletano realizzate da Michele Luigi Muzio e le carte geografiche opera di Francesco Cassiano De Silva (Nota di Amalia Federico).

L'opera fu consegnata agli editori nel 1692, ma andò in stampa solo dopo la morte del Pacichelli (1695), più precisamente nel 1703. Essa si sviluppa sullo schema della struttura politico-amministrativa del Regno: la Capitale, Napoli, le dodici province, le centoquarantotto città, oltre gli insediamenti demici minori (Terre, Casali, ecc...). Ogni realtà circoscrizionale viene illustrata sotto il profilo delle vicende storiche, delle posizioni geografiche, delle istituzioni e delle testimonianze artistiche. Questo primo volume consiste prevalentemente in una descrizione generale del Regno di Napoli (Nota di Rosanna Lavopa).



Monografia





nella stamperia di Michele Luigi Mutio

1703

XVIII

340 p., [75] c. di tav : ill, c. geogr. ; 22 cm.



XVIII sec. (XVIIIth century), Puglia, Cartografia (cartography)

Italy

Italiano



Il Regno di Napoli in prospettiva diviso in dodeci provincie

Adriatico occidentale

Catalogo testi

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: