Personal tools
You are here: Home C.I.S.V.A. Schede Soggetti Dott. Monica De Rosa
Document Actions

Dott. Monica De Rosa

Laureata in lingue e letterature straniere, è attualmente dottoranda presso il Dottorato di Ricerca in Culture dell’Area Adriatica e del Mediterraneo orientale e sta ultimando la tesi di Dottorato dal titolo La costa abruzzese da Pescara a Vasto: aspetti geostorici e cutlurali. Collabora alla Cattedra di Letteratura Italiana della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Si occupa prevalentemente di letteratura del Seicento e dell'Otto-Novecento e di cultura regionale abruzzese nell’ottica di una rivisitazione geostorica. È componente della Segreteria di Redazione della rivista bilingue (italiano-croato) “Adriatico/Jadran. Rivista di cultura tra le due sponde” e partecipa attivamente alle iniziative sull'Adriatico della Fondazione Ernesto Giammarco. Ha pubblicato articoli e recensioni sulle riviste scientifiche “Bérénice”, “Merope”, “Studi medievali e  moderni”, “Misure critiche”, “Traduttologia”, “Itinerari”. È insegnante a tempo indeterminato di Lingua straniera nella scuola primaria. Tra i suoi studi più recenti si segnalano: La fortuna italiana di Dante Gabriel Rossetti, in Le tenebre di Dante. Gabriele Rossetti, i figli, i preraffaelliti, a cura di L. Murolo (con traduzioni e note di Monica De Rosa), Vasto, Il Torcoliere, 2004; Dante Gabriel Rossetti e The Early Italian Poets. Problematiche di una traduzione, in “Traduttologia” (nuova serie), I, 1/2005; La Schiavona di Romualdo Pàntini: radici antropologiche e dimensione letteraria, e L’Adriatico di Pàntini: morte e intimità in Naufragio, rispettivamente in “Adriatico/Jadran. Rivista di cultura tra le due sponde”, I, 1/2005 e 2/2005 e Carlo d’Aloisio dal Vasto e il Vero Giotto, in L’Adriatico e i pupazzi, a cura di L. Murolo, Vasto, Il Torcoliere, 2006.

Tel. 338-1471676

E-mail: moder68@virgilio.it


Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: