Strumenti personali
Tu sei qui: Home Notizie Letterarie Nuova edizione digitale del CISVA:Jean De Beauregard Dal Vesuvio all’Etna e sul litorale adriatico.Traduzione annotata e introduzione a cura di Michele Vietri
Azioni sul documento

Nuova edizione digitale del CISVA:Jean De Beauregard Dal Vesuvio all’Etna e sul litorale adriatico.Traduzione annotata e introduzione a cura di Michele Vietri

Il viaggio oggetto di questo testo tradotto dal francese e annotato da Michele Vietri è quello che Jean de Beauregard, nome d’arte dell’abbate James Condamin, effettua in Italia nel 1894. L'autore si ferma a considerare le problematiche di un paese che da poco, almeno formalmente, si è unito ma che resterà ancora a lungo disomogeneo sotto moltissimi profili. Di questa unificazione, l’autore ci fornisce il punto di vista degli scontenti, in quanto francese, e dei vinti, in quanto membro del clero. Alla semplice descrizione dei luoghi visitati si affianca spesso, o si sostituisce, il racconto dell’esperienza soggettiva. Il paesaggio, la visita delle chiese e dei monumenti, le note musicali occasionalmente ascoltate lungo il cammino, rappresenteranno un momento di distensione, di sollievo nel viaggio in quello Stato nato, secondo l’autore, a spese della Francia e della Chiesa.
Un documento di viaggio di rilevo sotto molteplici aspetti, quindi, va ad implementare la Biblioteca digitale del CISVA.
Al link sottostante si aprirà la scheda bibliografica con il pdf del testo.

www.viaggioadriatico.it/biblioteca_digitale/titoli/scheda_bibliografica.2017-08-06.5009226845/view



Sviluppato con Plone, il sistema open source di gestione dei contenuti

Questo sito è conforme ai seguenti standard: