Personal tools
You are here: Home Cattedrale di Giovinazzo
Document Actions

Cattedrale di Giovinazzo

 

La Cattedrale di Giovinazzo fu edificata nel XII secolo per volere della principessa Costanza.

Fu restaurata nel XVIII secolo in forme barocche, ma si presenta ancora oggi in chiaro stile romanico-pugliese.

Della chiesa romanica restano la facciata orientale, uno dei campanili e la cripta con i suoi motivi architettonici. 

Il secondo campanile risalente al ‘600 custodisce la campana maggiore della Cattedrale, a cui sono affidati i rintocchi solenni in città. 

All’interno, in cui prevale lo stile bizantino, si possono ammirare molteplici capolavori di inestimabile valore, affreschi dei secoli XV e XVI, rappresentazioni musive nel coro, le spoglie mortali di alcuni vescovi, l’icona bizantina della Madonna di Corsignano, enigmatiche iscrizioni epigrafe, lo stupendo altare del SS. Sacramento decorato di marmi policromi del 1768, l’organo risalente al 1779, calici, reliquiari (tra cui una croce d'argento cesellato del XVI sec.), una cassetta in avorio di arte bizantina dell' XI sec. e un notevole patrimonio documentario custodito nell’Archivio Diocesano.


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: