Personal tools
You are here: Home Cattedrale di Otranto
Document Actions

Cattedrale di Otranto

La Cattedrale dell’Annunziata è stata costruita sul colle più alto del paese nel XI secolo. Periodo molto importante in quanto foriero di innumerevoli monumenti in tutta Europa, simbolo della cultura occidentale, che in quel periodo affermava la sua grandezza attraverso la sintesi tra arte e religione, filosofia e storia. Otranto grazie alla sua posizione geografica, diviene punto di incontro tra cultura orientale e cultura occidentale e questa cattedrale si pone come elemento di congiunzione tra le due culture: sono infatti presenti elementi della cultura romanica, normanna, ma anche elementi bizantini e salentini.
La costruzione della cattedrale prende avvio per volontà del vescovo Guglielmo, agli inizi del 1080, su un’area rocciosa e prospiciente il mare. L’area presentava un notevole dislivello nella zona est, compensato attraverso una cripta sottostante le absidi ed il transetto. La chiesa è il più grande monumento normanno del Salento (lunga 54 m. e larga 25 m.), consacrata nel 1088 dal vescovo metropolita Guglielmo I. L’austera facciata, semplice ed imponente nei suoi volumi, è stata modificata durata il periodo barocco con l’aggiunta del portale e del rosone.


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: