Personal tools
You are here: Home Chiesa dello Spirito Santo (Giovinazzo)
Document Actions

Chiesa dello Spirito Santo (Giovinazzo)

 

Nel 1337 Papa Bonifacio IX diede l’autorizzazione a Pavone Griffi, illustre discendente di una famiglia giovinazzese, a costruire la Chiesa dello Spirito Santo. 

A stupire è il sistema di copertura, caratteristico e raro per una chiesa: cupolette a trullo, di memoria tardo romanica. La facciata principale presenta un portale contornato da una cornice e sormontato da un timpano. A destra della Chiesa si può scorgere l’elegante campanile. 

La chiesa al suo interno ha subito molti restauri, che l’hanno privata delle antiche bellezze e della sua originalità, ma si possono ancora ammirare l’altare barocco del 1492, il più antico esistente a Giovinazzo e alcuni dipinti di fattura settecentesca. 

Di grande valore artistico è il dipinto neo-bizantino, raffigurante la Madonna del Buon Soccorso, risalente al ‘500. Del sec. XV è un affresco, di recente venuto alla luce, dedicato a Santa Lucia. 

Oggi è sede della Confraternita della SS Trinità e del SS Rosario.

 


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: