Personal tools
You are here: Home Chiesa di Sant'Antonio (Campobasso)
Document Actions

Chiesa di Sant'Antonio (Campobasso)

La chiesa di S. Antonio Abate, ritenuta la più alta testimonianza del barocco molisano, sorge appena fuori dalle mura di cinta della città antica, nelle immediate vicinanze dell’omonima porta. Con molta probabilità nel secolo XVI l’edificio esisteva già da molto tempo, in quanto frutto della ristrutturazione di un antico oratorio dipendente dalla chiesa di S. Maria di Fuori, distante qualche chilometro dalla città.
Infatti nel 1509 i Trinitari entrarono in possesso dell’edificio e nel 1572 vi costruirono l’attuale chiesa, che venne dedicata a S. Antonio e S. Leonardo abati; diventando così sede dell’omonima Congrega. La chiesa è a pianta rettangolare e navata unica.
Entrando lo sguardo cade subito sui quattro altari laterali costruiti in marmo e legno. Sul lato sinistro rispetto all’ingresso il primo altare è dedicato a S. Benedetto, sotto il quale è stato rinvenuto un ambiente pieno di ossa, usato come cimitero dei frati di S. Antonio Abate; il secondo altare è sormontato da quattro tele ad olio.
Trattandosi di una delle chiese parrocchiali della città, la chiesa di S. Antonio è sempre aperta, anche fuori dagli orari delle celebrazioni liturgiche, e quindi è facilmente visitabile.


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: