Personal tools
You are here: Home Chiesa matrice di Noci
Document Actions

Chiesa matrice di Noci

La Chiesa Madre, dedicata a Santa Maria della Natività, ha costituito per Noci il centro catalizzatore di tutte le vicende storiche, religiose e civili. L’antica storiografia locale e la tradizione fanno risalire la costruzione della chiesa al 1316, opera del Principe di Taranto Filippo I d’Angiò in onore della Madonna. Una leggenda narra che il principe venuto a caccia nei boschi di Noci fu sorpreso da un violento temporale che metteva a repentaglio la sua stessa vita.
Rifugiatosi sotto un albero di noci fece voto che se fosse scampato al pericolo avrebbe eretto una chiesa in onore della Madonna. Essa ha costituito la prima entità storica di Noci, i suoi devoti costruttori la denominarono così Sancta Maria de nucibus, dedicandola alla Vergine Maria e ricavando il titolo dai numerosissimi alberi di noci che la circondavano. Il primo nucleo abitato si formò intorno alla chiesa, che nel giro di qualche secolo venne identificato come Casale di Santa Maria delle Noci.
Nel corso dei secoli la chiesa ha subito diversi restauri e ampliamenti, specialmente nei secoli XVIII e XIX, che hanno modificato la primitiva struttura gotica della chiesa.


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: