Personal tools
You are here: Home Palazzo dei priori (Fermo)
Document Actions

Palazzo dei priori (Fermo)

Il Palazzo dei Priori, oggi sede della Pinacoteca Comunale, è il risultato dell’unione di edifici diversi, preesistenti, che furono accorpati con la costruzione di una facciata unica, intorno al 1296. L’aspetto attuale dell’edificio è il frutto , però, di continue modifiche effettuate fino al 1590, anno in cui fu elevata la statua bronzea di Sisto V, opera del Sansovino.
Il primo complesso doveva essere quello che corrisponde oggi al piano terra, unendo la chiesa di S. Martino (chiesa che dava il nome alla piazza antistante) con il loggiato, la torre civica, l’aula del palazzo del popolo.
Il primo piano, con la Sala Consigliare, la Cappellina, la Sala dei Ritratti, ecc. fu realizzato nel XVI secolo, mentre il piano superiore, dove è sita la Sala del Mappamondo, è datato ai primi anni del 1600. Il Palazzo subì un importante restauro nel 1446, dopo la cacciata degli Sforza da Fermo, che, durante l’assedio, colpirono, in maniera grave l’edificio.


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: