Personal tools
You are here: Home Torre Alemanna (Cerignola)
Document Actions

Torre Alemanna (Cerignola)

Poco distante da Cerignola, a circa 18 km lungo la strada che porta a Candela, si trova la Torre Alemanna, così chiamata per la torre quadrangolare costruita dai Cavalieri dell’ordine di S. Maria dei Teutonici in Gerusalemme, nel XII secolo.

Fu eretta inglobando il coro di una chiesa preesistente, di cui si possono ancora osservare un ciclo pittorico, quattro colonnine con capitelli gotici e la volta a crociera.

L’insediamento di Torre Alemanna ha subito diverse dominazioni e vissuto varie vicissitudini e storie, che l’hanno impoverito o fatto cadere in declino. Ma il periodo più duro è stato  la seconda metà del secolo scorso, quando l'Ente per lo Sviluppo dell'Irrigazione e la Trasformazione Fondiaria di Puglia e Lucania vi pose all’interno alcune cisterne d’acqua che arrecarono gravissime lesioni alle antiche strutture murarie.

Bisognerà aspettare diversi decenni prima che si inizi a manifestare attenzione per il degrado del complesso o che le associazioni culturali e di studiosi del posto si battano per la difesa dell’antica masseria. Quando avviene il riconoscimento di importanza monumentale da parte della Soprintendenza ai Beni A.A.A.S. di Puglia, il monumento viene concesso in uso al Comune di Cerignola al fine di operare i necessari lavori di restauro.

Recentemente è stato anche recuperato l'ingente patrimonio archeologico (databile dal sec. XIII al sec. XVI) custodito per secoli da Torre Alemanna e riportato finalmente alla luce e alla pubblica fruizione.


 

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: