Strumenti personali
Tu sei qui: Home Rete Interadriatica Città Manastir (Bitola)
Azioni sul documento

Manastir (Bitola)

La città è attualmente nella Repubblica macedone ed è situata a 576 metri di altezza, a sud ovest dello stato ai confini con la Grecia, a cavallo del fiume Dragor e ai piedi del monte Pelister, entro le Montagne Baba. [segue...]
Manastir è il nome che i Turchi diedero ad una cittadina balcanico-macedone che oggi è la seconda della Macedonia in ordine di grandezza e conta una popolazione di circa 86 mila abitanti di composizione etnica profondamente varia. Si tratta di un centro amministrativo, culturale, industriale e commerciale di rilevante importanza. Manastir già nel periodo dell'Impero Ottomano era chiamata "città dei consoli" poichè ospitava un alto numero di sedi diplomatiche di diverse potenze europee.
Fu gravemente danneggiata durante la prima guerra mondiale ma nella ricostruzione fu conservata l'impronta mussulmana della sua architettura, ne sono un esempio le moschee e il Bezistan, l'antico mercato coperto, un classico esempio di bazar turco.
Meta di rilievo è rappresentata dalle rovine della città antica Heraclea Lyncestis, fondata da Filippo II di Macedonia nel IV secolo a. C., sulla famosa strada romana Via Egnatia che collegava Roma con Salonicco sttraverso l'Italia meridionale e l'Albania.


Sviluppato con Plone, il sistema open source di gestione dei contenuti

Questo sito è conforme ai seguenti standard: