Personal tools
You are here: Home Pagina di descrizione città Apollonia. La città delle chiese
Document Actions

Apollonia. La città delle chiese


La Storia

Apollonia è stata fondata agli inizi del VI secolo a.C. (negli anni 588) dai coloni greci venuti da Corinto, è situata vicino al fiume Vjosa e si trova in un territorio fertile dell'Illiria meridionale, abitata dai Taulanti. E' una delle 30 antiche città dedicate al Dio Apollo e Cicero la descrisse come "magna urbs et gravis", una grande ed importante città. 

Sotto l’impero romano fu un importante centro culturale, dove l'arte, l'architettura e la scultura fiorirono velocemente. Intorno al IV secolo d.C. la città raggiunse un notevole sviluppo economico e politico cosicchè divenne ben presto un facile obiettivo da conquistare: Giulio Cesare allora volle  costruire  il muro di protezione, con un perimetro di 4.500 metri ed uno spessore di 3 metri e 40 cm.

la fortezza

La Fortezza

la necropoli

La Necropoli

Successivamente, il terribile terremoto che colpì tutta la zona nel 365 d.C. causò gravissimi danni alla città ed al suo porto. Con l'avvento dei bizantini Apollonia recuperò in parte la sua prosperità. Il sito archeologico di  Apollonia riveste oggi una grande importanza per l’attività turistica della città poiché meta di numerosi archeologi e visitatori .

La Città

La città di Apollonia rappresenta un sito archeologico d’importanza internazionale. Frutti della civiltà ellennica sono: il Monumento di Aganothetes, II secolo d.C., che serviva come luogo di riunione del consiglio della città, e il piccolo Teatro Greco  Odeon, che dopo il terremoto, come lo è oggi, è scivolato in avanti venendosi a trovare proprio a ridosso del mare.

il teatro odeon

Il Teatro Odeon

il monastero e la chiesa di santa maria 2

Il Monastero di Santa Maria 

La maggior parte dei reperti archeologici però risale al periodo bazantino, durante il quale Apollonia era conosciuta come “la città delle chiese”. Il Monastero e la Chiesa di Santa Maria del XIV secolo, è una delle più belle chiese di stile bizantino in Albania; nel Monastero è stato allestito il Museo che è composto da 7 padiglioni, una galleria e 2 portici.



 

Nella basilica denominata Chiesa Occidentale si trova un Battistero tipico dell'epoca, che era comunemente usato nei primi periodi del cristianesimo come simbiosi del battesimo di Gesù nelle acqua del Giordano. Nella  Chiesa Centrale si sono trovate colonne in marmo verde cipollino sulle quali era scolpita una croce cristiana che sormonta il globo di Atlante, a rappresentare l'universalità e il dominio del nuovo credo. Infine vi è la Chiesa Orientale.

il battistero

Il Battistero

Tradizioni, eventi e cultura

la veduta della città

Veduta

La città di Apollonia ospita la quarta edizione del Festival Internazionale delle Arti, una rassegna di eventi musicali, il cui intento e' promuovere e valorizzare le bellezze strorico-paesaggistiche e le tradizioni culturali e musicali dell'Albania, incentivando e favorendo nel contempo lo sviluppo del turismo. Sono numerosi i partner del progetto 'Apollonia 2007', tra cui il Ministero della Cultura, Turismo, Gioventù e Sport, l'Istituto italiano di cultura e diverse autorità locali (municipalità di Fier, Valona, Durazzo, Kruja, etc.).


Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: