Personal tools
You are here: Home Pagina di descrizione città Budva
Document Actions

Budva

  
 
La storia  
 

Secondo la leggenda, la città di Budua fu fondata da Cadmo ed Armonia che vennero cercare la principessa fenicia Europa, rapita da Zeus da queste parti. La città viene nominata per la prima volta nel V secolo come insediamento illirico che successivamente divenne la colonia greca e poi romana. Nel medioevo fu governata dai re Serbi e la nobiltà del regno di Zeta fino a quando nel 1442 venne sotto il dominio della Venezia che duro’ più tre secoli.
 resti romani.jpeg

Con la caduta della Repubblica di Venezia, Budua fu occupata dagli Austriaci con il resto della Dalmazia, sotto il quale rimase fino al 1918, quando fu inglobata nel Regno di Jugoslavia. Durante la seconda guerrra mondiale la città fu occupata prima dagli italiani e poi dai tedeschi. Nel secondo dopoguerra Budua divenne parte della repubblica jugoslava del Montenegro, di cui ha seguito le sorti fino alla recente indipendenza.
 
 
 

La città

 Citadela.jpeg
Sorge su un'isola collegata alla terraferma con una stretta lingua di sabbia, circondata dalle mura difensive e torri medievali che nel terremoto del 1667 furono distrutte ed interamente ricostruite. Il nucleo urbano odierno è formato dalle strette tortuose vie e piazzette che diventano la scenografia di diverse manifestazioni culturali che si svolgono nel periodo estivo. La fortezza cittadina, Cittadella risalente al IV secolo a.C con la torre medievale è il punto più alto della città, accanto alla quale si trova la base della chiesa di Santa Maria che da il nome alla fortificazione.

Nella parte sud-est della città, condensato in uno spazio piccolo si trova il complesso di sei chiese appartenenti ai diversi periodi storici. Tra la Cittadella e la chiesa di Sveti Ivan, vi sono i resti della monumentale basilica paleocristiana a tre navate. Santa Maria in Punta è la chiesa più antica datata nel 840 d.C. e la chiesa della Santissima Trinità del 1804 di fronte alla quale è posta tomba di Stjepan Mitrov Ljubisa, famoso scrittore e diplomatico locale che rappresento’ il paese al parlamento austriaco di Vienna.
 Sveti Sava e Sveta Marija in punta.jpeg

 
Nel nucleo anntico si trova il museo cittadino che custodisce gli oggetti archeologici, testimoni della storia della città lunga più di 2500 anni.Budva è la capitale del turismo montenegrino, i suoi dintorni vantano bellissime lunghe spiagge sabbiose tra cui, Becici, lunga 2 km, fu proclamata nel 1936 la spiaggia più bella d’Europa. Vicino a Budva sono situati importanti monasteri ortodossi, Praskvica e Rezevici e di fronte alla città, nello specchio d’acqua cristallina sorge l’isola di San Nicola con i resti dell'antico convento e della chiesa.
 
Eventi, tradizioni e cultura

Mogren.jpeg
 
Nei mesi estivi, la riviera di Budva si anima di numerose manifestazioni culturali, tra cui di maggiore importanza è il Festival Budva città-teatro nel cui ambito sono organizzati vari spettacoli teatrali e folcloristici come anche concerti con la partecipazione di artisti internazionali.
 


Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: