Personal tools
You are here: Home Pagina di descrizione città Casalbordino
Document Actions

Casalbordino

La storia
 
La fase più antica di Casalbordino risale al periodo romano, sebbene l’insediamento abbia subito una espansione notevole verso l’XI sec. Formatosi come azienda fondiaria del vicino monastero di S. Stefano ad Rivum Maris, prese il nome da Roberto Bordinus, il milite che lo teneva in servizio. Successivamente assunse un carattere difensivo. Posto in un territorio ricco di vigneti e frutteti, il paese è caratterizzato da una torre campanaria di gusto eclettico.
Santuario della Madonna dei Miracoli
Nota meta di pellegrinaggio, poco distante dall’abitato si trova la chiesa della Madonna dei Miracoli, noverata da D’Annunzio ne “ Il trionfo della Morte” nelle pagine in cui propone una descrizione del pellegrinaggio che, in termini meno enfatici si svolge ancora oggi. Toccante è anche la tela “La via degli storpi” di F. Paolo Michetti ispirata proprio al suggestivo pellegrinaggio.
 
La città

Casalbordino fu in origine casale di Santo Stefano in Rivo Maris, celebre abbazia benedettina di cui restano imponenti rovine sulla costa. Oggi è un importante centro agricolo, rinomato soprattutto per le colture viticole. Nel centro storico predomina l’uso del laterizio e si può osservare la singolare torre civica a tre ordini che funge anche da campanile della vicina chiesa parrocchiale. Di grande e suggestivo interesse è il santuario della Madonna dei Miracoli in cui l'11 giugno si celebra una solenne festa per ricordare l'apparizione della Vergine avvenuta proprio nel 1576. Singolare la mancata coincidenza di date tra il passaggio del nostro frate Razzi e l'evento miracoloso. 
Il luogo di culto conserva un'antica stipe votiva ed è stato a lungo meta di pellegrinaggi che raggiungevano il culmine proprio il giorno della ricorrenza. L'enorme affluenza dei pellegrini ha anche ispirato Francesco Paolo Michetti, che ne ha tratto ispirazione per la sua Via degli storpi, e Gabriele D'Annunzio, che ne ha descritto le scene penitenziali nel Trionfo della morte.

Immagine antica dei festeggiamenti per ricordare l'apparizione della Vergine
Eventi, tradizione e cultura

Da non perdere, a Casalbordino, c'è sicuramente, l'11 giugno, la festa della Madonna dei Miracoli; Ma la vita della città sembra essere scandita dai festeggiamenti legati ai santi: infatti, l' ultima domenica di luglio si festeggia S.Antonio, 15 agosto ferragosto eil 3 settembre San Rocco.
Mare di casalbordino
Sono numerose, inoltre, le sagre durante il periodo estivo.
Ma Casalbordino è frequentate d'estate, soprattutto per il suo bellissimo mare, tipico della costa adriatica abruzzese, con grandi e accoglienti spiagge e panorami suggestivi.

 

 


Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: