Personal tools
You are here: Home Pagina di descrizione città Lezha (Alessio)
Document Actions

Lezha (Alessio)

La Storia
La città venne fondata nella seconda metà del X secolo a.C. con il nome di Akrolisi con una fortificazione sulla montagna di Shelbu. Ufficialmente fu fondata da Dionisio I di Siracusa nel 385 a.C.. Verso il 335-330 a.C. fu terminata la costruzione della fortezza, che fece di Alessio una delle città più protette dell'Illiria. Nel 213-197 viene attaccata da Filippo I di Macedonia. Il 2 marzo 1444, Giorgio Castriota Skanderbeg, eroe nazionale albanese, organizza ad Alessio il primo incontro di tutti i principati albanesi che si riunirono nella cosiddetta Lega di Alessio
il castello e la fortezza

Il Castello e la Fortezza
Il 13 gennaio 1468 muore ad Alessio Giorgio Castriota, che vi si trovava per il secondo incontro dei principati albanesi, uniti nella guerra contro gli ottomani. Viene sepolto nella chiesa di San Nicola, dove oggi si trova il suo memoriale. Nel 1606 nacque in un paese vicino ad Alessio Frang Bardhi, autore del primo vocabolario albanese-latino. Oggi rappresenta una città molto fervida nel settore culturale e turistico. 


La Città
Alessio è una città dell'Albania nord-occidentale, è capoluogo dell'omonima prefettura e dell'omonimo distretto. Nonostante le ridotte dimensioni, Alessio è sempre stata un importante mercato nella regione. Le fabbriche costruite in epoca comunista sono ormai inattive così come è inattivo il piccolo porto di San Giovanni di Medua, situato 5 km a est della città divenuto più rilevante come località balneare che per l'attività portuale.


veduta

Panoramica

giorgio castriota skanderberg

Skanderbeg

Il principale monumento della città è la tomba di Skanderbeg, più volte saccheggiata è ospitata all'interno dei resti di una chiesa in rovina. La tomba è costituita da una semplice lastra in pietra con la copia di spada ed elmo (gli originali si trovano in un museo di Vienna). Nei pressi della chiesa vi sono resti di costruzioni di epoca romana.
Il sistema delle lagune e aree umide di Kune-Vain è una riserva naturale costituita da 1087 ettari di paludi, 187 ettari di bosco e 557 ettari di spiaggia sabbiosa. Vi sono state censite 135 specie di uccelli e 58 specie di pesci.
laguna di kune-vain

Kune-Vain
Cultura, eventi e tradizioni
la scuola della pace

La Scuola
Nella città di Lezha vive da quattro anni  una piccola tradizione: nel centro della città vi è la Scuola Della Pace Gj. Kastriot, ove si cerca di insegnare ai più piccoli i valori della solidarietà e del rispetto nei confronti di tutti coloro che sono vittime della povertà. Per esempio quest’anno sono tutti impegnati per preparare un gioco “lotteria”, con il quale si raccoglieranno i contributi da inviare, in segno di solidarietà, ad una scuola della pace del Mozambico.


Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: