Personal tools
You are here: Home Pagina di descrizione città Santo Stefano. Città-albergo
Document Actions

Santo Stefano. Città-albergo

La storia
 

La nascita dell’isola di Santo Stefano è legata ad una tradizione popolare risalente al XV secolo. Dopo la vittoria contro la flotta turca nella battaglia per la città di Cattaro, la famiglia Pastrović, i cui membri comandavano l’esercito locale, decise di costruire una fortezza sull’isoletta antistante la baia dove fu sconfitta la flotta turca.
 
 
Oltre alla fortezza, costruirono dodici case, una per ogni famiglia della tribù dei Pastrovic, e la chiesa di Santo Stefano, patrono della città e della famiglia. La fortezza ebbe funzione difensiva, il rifugio per le fasce deboli della popolazione e per le scorte alimentari durante gli attacchi nemici.
La tradizione popolare ha conferma nei documenti scritti dove si parla di Santo Stefano, fortezza militare del 1442  che prese il nome dall’omonima chiesa edificata nello stesso periodo. Nei documenti antichi l’isola di Santo Stefano fu conosciuta sotto il nome di " posto della giustizia” che deriva dal fatto che vi era un consiglio che per 400 anni risolveva i casi di carattere giuridico.
 
La fortezza fiorì in particolar modo nella prima parte del XIX secolo quando enumerava cento case, tre chiese e 400 abitanti, poi all’inizio del XX secolo perse la sua potenza economica e politica e fu abbandonata. La maggior parte della popolazione partì per l’America o in guerra, così nel 1912 l’isoletta contava 150 abitanti e nel 1954 soltanto 20. 
 

La città
 
Quest'isola rocciosa si trova a 8 km a sud di Budva. E’ collegata con la terraferma con una sottile striscia di sabbia - un fenomeno naturale raro - e circondata dalle bellissime spiagge di Miločer, Kraljičina plaža e Pržno. Agli inizi del 1957, le case in stato di rovina furono ristrutturate e trasformate in lussuosi appartamenti, mantenendo esternamente il loro aspetto originale.
 
Con gli ultimi 20 abitanti trasferiti sulla terraferma, l’isoletta fortificata assunse la funzione di un complesso alberghiero con tutti i comfort di cui dispongono le strutture di lusso. Tra gli edifici religiosi si conservano ancora la chiesa di Santo Stefano (XV sec.) e  la chiesa della Santa Trasfigurazione del 1693. Oggi Santo Stefano appartiene ai posti di villeggiatura più esclusivi dell'Adriatico, dove alloggia selezionata clientela internazionale.

 

 


Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: