Personal tools
You are here: Home Pagina di descrizione città Vlore (Valona). La città-museo
Document Actions

Vlore (Valona). La città-museo

La Storia
Valona è una delle città più antiche dell'Albania. Fu fondata nel VI secolo a.C. con il nome di Aulona, una delle tre colonie greche sulla costa dell'Illiria, e fu menzionata per la prima volta da Tolomeo (Geographia, III, XII, 2). Nel corso dei secoli subì diverse dominazioni: nel 1201 la citta' fu dominata dai Normanni, e nel 1206 venne invasa dai Veneziani, piu tardi dai Tedeschi e poi nel 1417 dagli Ottomani. 
Nel 1531 il Sultano Sulejman fece costruire con le pietre dell'antica citta' di Aulona una fortezza, nelle vicinanze dell'attuale Stadio. La fortezza aveva una forma di pentagono e le mura erano resistenti ai colpi dell'artiglieria. Tra il XVII e il XVIII secolo Valona divenne di nuovo un importante centro d'importazione e di esportazione.

la fortezza

La Fortezza

 

 

La Città
Valona, con una popolazione di 100.000 abitanti, è situata nella parte sud-occidentale dello stato, sulle rive del Mar Adriatico, nel distretto omonimo. La regione è composta da tre distretti (Valona, Saranda, Delvina), sette città e centonovantanove villaggi, raggruppati in diciannove comuni. È sede di concerie e industrie alimentari, chimiche, del cemento e dell'acido tannico. Il porto della città è il più grande dell'Albania del sud, utilizzato per il trasporto delle merci e delle persone verso le altre città e gli altri paesi dei Balcani.

veduta città

Veduta della Città

la moschea di muradie

La Moschea
La città è sede di una Università tecnologica, di due accademie (marina militare e aviazione) e di numerosi monumenti importanti sia da un punto di vista storico che architettonico. La moschea di Muradiye fu costruita tra il 1538 e il 1542 su progetto dell'architetto di origine albanese Mimar Sinan, che fu uno dei più importanti costruttori di moschee del primo periodo dell'Impero Ottomano. Con la chiusura delle moschee nel 1967 è diventato il museo dell'architettura del distretto.



Nel centro della città, invece, si trova il Monumento dell'Indipendenza realizzato in bronzo, scoperto nel 1972. Su di un alto pilastro in roccia si regge una figura di un vessillifero portabandiera, mentre nel lato inferiore sono rappresentate figure del Movimento dell'indipendenza albanese. In onore del giorno dell'indipendenza la piazza principale di Valona è chiamata "La piazza della Bandiera “(Sheshi i Flamurit).

monumento dell’indipendenza
Il Monumento dell' Indipendenza
teatro marko

Il Teatro Petro Marko

Il teatro Petro Marko è un edificio collocato sulla strada principale, con la facciata di un colore a metà tra il rosa e l'arancione; costituisce una piacevole eccezione in un paesaggio architettonico costituito da case moderne e di parallelepipedi del socialismo reale.

Tradizioni, eventi e cultura
Uno degli eventi socio-culturali che maggiormente caratterizza la città di Valona è il famoso Festival Della Musica Polifonica, nato il 20 maggio 2001 per volontà del Ministero della Cultura di Valona. Questo Festival rispecchia così profondamente lo spirito folcloristico degli Albanesi e in particolare degli abitanti di Valona che dal 2006 anche gli enti privati hanno deciso spontaneamente di supportare finanziariamente tale progetto.


festival della musica

Il Festival Della Musica

Powered by Plone, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: